SITO UFFICIALE

venerdì 23 dicembre 2016

Chiamerolla Milano, 27 dicembre 2016, Villa Scheibler, Milano

Duperdu
in “Chiamerolla Milano”
Martedì 27 dicembre, ore 21.00

Villa Scheibler (ex chiesetta)
via Felice Orsini, 21, Milano

Ingresso libero



I Duperdu tornano martedì 27 dicembre 2016 alle ore 21.00 con lo spettacolo “Chiameròlla Milano”, in scena presso l’ex chiesetta di Villa Scheibler a Milano.

“Chiameròlla Milano” è un progetto sulla città di Milano e dintorni per veicolare notizie storiche con la leggerezza della musica e l'ironia delle parole. Il ciclo epico-didattico, così definito dal duo, comprende canzoni e narrazioni, ispirate ad antiche leggende e personaggi mitici lombardi, curiosità e aneddoti sconosciuti (o quasi) sulla Milano storica.

Il tutto accompagnato da musica dal sound folkloristico e coinvolgente, con ironia e allegria.

Duperdu: sono stati così battezzati dal grandissimo maestro Nanni Svampa dei GUFI, per il quale si esibiscono come gruppo di supporto a Il mio concerto per Brassens. 
Musici di casa del locale milanese La Scighera e cantori ufficiali dello Spirit de Milan, nuovo esperimento culturale nella exfabbrica Livellara, hanno pubblicato il loro primo album “Chiameròlla Milano” per l’etichetta Terzo Millennio con il contributo del Maestro Tony Cercola, percussionista di Edoardo Bennato e Pino Daniele.
  
Nel web: http://www.duperdu.org/


Natale in commedia, dal 22 dicembre 2016 all'8 gennaio 2017, Teatro Tram di Napoli


Dal 22 dicembre all'8 gennaio, alle 21.00, al Teatro TRAM in via Port'alba a Napoli è di scena la nuova commedia: 7 spettacoli originali, divertenti, emozionanti, tutti da scoprire.






Info & prenotazioni:
tel  081 1875 2126


Natale cult, 26.30 dicembre 2016 - 3.6 gennaio 2017, Bellizzi Irpino

Lunedì 26 dicembre 2016 ore 19.00
TIGNUSIELLO E ‘A PELLE ‘E PIRUCCHIO
riscrittura, adattamento e messa in scena di Ilaria Scarano
con Ilaria Scarano e Luca Gatta

Venerdì 30 dicembre 2016 ore 20.00

EL ROMANCERO DE LAZZARILLO
regia Luca Gatta
con Luca Gatta

Martedì 3 gennaio 2017 ore 20.00
SAXOFONIA
Concerto per sassofoni
SONORA JUNIOR SAX ORCHESTRA
diretta da Maestro Domenico Luciano

Venerdì 6 gennaio 2017 ore 19.00
GESÙ È TORNATO SULLA TERRA
Spettacolo teatrale dei bambini della Catechesi di Bellizzi Irpino
La rassegna NATALE CULT si svolge, dal 26 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017 nel teatro di C.U.L.T. Factory dell'Associazione Teatrale Aisthesis via V. Giordano 1 (ex scuola elementare) Bellizzi Irpino AV
Gli spettacoli prevedono una sottoscrizione all'ingresso di 5€ a persona (ad esclusione dello spettacolo dei bambini della Catechesi della parrocchia di Bellizzi che è a ingresso gratuito)
Per info e prenotazioni 
tel: 0825 1856112
mobile: 3396235295
mail: associazioneteatraleaisthesis@gmail.com 


Cattivo Natale e Carte da Legare, Auletta e Napoli

In occasione delle festività natalizie Il Demiurgo vi fa gli auguri presentandovi due spettacoli inediti, originali e leggeri, ambientati in due luoghi veramente magici: le Grotte di Pertosa-Auletta e l’Archivio Storico del banco di Napoli.

30 Dicembre  2016: Cattivo Natale
Dopo essere state per un anno lo scenario, e forse il cuore di un altro spettacolo targato Il Demiurgo: Ulisse: Il viaggio nell’Ade, le grotte ospiteranno una storia natalizia: Cattivo Natale. Ma le storie classiche non sono mai state il pane quotidiano del Demiurgo, e quindi ecco che il Natale viene raccontato attraverso le manie, le angosce, le stranezze di alcuni famosi “cattivi”, natalizi e non: Il Grinch, mr.Scrooge, Capitan Uncino...
Lo spettacolo si snoderà nel percorso della grotta, sfruttando uno scenario unico al Mondo: il  viaggio sarà pieno di sorprese e presenterà i personaggi in una luce nuova, diversa, differente, in una struttura leggera e ironica, ma che lascerà spazio all’introspezione di personaggi.
Perché a Natale non siamo tutti più buoni. Anzi. A Natale molti sono meschini, cattivi, egoisti… ma spesso, un semplice accadimento può entrare di schianto nelle nostre vite, costringerci a fare i conti con sentimenti che credevamo sopiti, e a guardare il Mondo da un’altra prospettiva.
Ingressi alle ore 15.30 – 17.30 – 19.30 
Durata: 90 minuti
I POSTI sono LIMITATI! INFO E PRENOTAZIONI : info.demiurgo@gmail.com3313169215  (9.00-13.00/15.00-20.00)


4-5 Gennaio 2017 : Carte da legare 
Il 4 e 5 Gennaio Il Demiurgo inaugura il cartellone del 2017 con un nuovo spettacolo, ambientato in una location unica: il museo dell'archivio storico del banco di Napoli. Un luogo che custodisce un vero patrimonio di dati, informazioni, storie, custodite nei grossi volumi che costituiscono l'oggetto e l'ossatura del museo.
In quei libri, che sono cifre e carta, e inchiostro, e polvere e storie, si celano vite.
E quelle vite, riassunte in quella carta e in quell'inchiostro sorgono ancora: Isabella Croys, con tutte le tinte che le colorarono la vita, Filippo di Borbone, che sarebbe stato re, non fosse nato scemo. Un tenente austriaco, un criminale comune...
Storie che nascono dai libri !  VIVILE insieme a noi!
Ingressi alle ore 17.00-18.30-20.00-21.30
Durata: 90minuti circa
I POSTI LIMITATI sono LIMITATI – INFO E PRENOTAZIONI 331 3169215  (9.00-13.00/15.00-20.00) info.demiurgo@gmail.com

Per Informazioni
Tel. 3313169215 – 3662080108 -   info@ildemiurgo.com




Luoghi d'Irpinia, 17 dicembre 2016 - 22 gennaio 2017, Carcere Borbonico di Avellino


lunedì 19 dicembre 2016

Aria di Gioventù, 20 dicembre 2016, Natale in Musica, Chiesa Madonna de la Salette, Avellino

ARIA DI GIOVENTU’ NATALE IN MUSICA
a cura dell’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino 

Ultimo appuntamento in Avellino con la Rassegna i TEMPI DELLA MUSICA, giunta alla sua decima Edizione, sotto la direzione artistica del M° MASSIMO TESTA. Dopo un anno ricco di eventi, cameristici e Sinfonici, spaziando dalla musica contemporanea a quella barocca attraverso progetti di produzione e concerti con Orchestre ospite di alta qualità, la chiusura in tema natalizio è dedicata ai giovani. Ancora un evento, dunque, basato sui laboratori didattici cui l’Associazione Zenit 2000 dedica grande attenzione.


Martedì 20 dicembre alle ore 20.00, presso la CHIESA MADONNA DE LA SALETTE nel Rione Parco di Avellino si terrà il concerto intitolato ARIA DI GIOVENTU’-NATALE IN MUSICA, con i giovanissimi esecutori dell’ENSEMBLE GIOVANILE ZENIT 2000 che si cimenteranno col grande repertorio classico in tema natalizio. In programma musiche di A. Vivaldi, B. Marcello, W.A. Mozart, F. J. Haydn, L.V. Beethoven, chiuderà una fantasia di temi natalizi. Il tutto sotto l’attenta cura della bacchetta del Maestro MASSIMO TESTA, supportato da alcuni dei giovani allievi in veste di solisti, e con la partecipazione speciale del Soprano MARILENA RUTA e del Tenore ALESSANDRO CARO.

L’evento, inserito nel cartellone natalizio del Comune di Avellino, è patrocinato dal medesimo tramite l’Assessorato alla Cultura, dalla Regione Campania, è in collaborazione con l’Associazione PER CASO SULLA PIAZZETTA di Avellino, CASTELLI d’IRPINIA®, e vede la partecipazione di CASARREDO, Montemiletto (AV).
Con il Concerto di Natale l’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 avrà modo di augurare a tutti i presenti e alla cittadinanza un sereno periodo di feste, dando a sua volta appuntamento per l’inaugurazione della Rassegna 2017 con il Gran Concerto dell’Epifania, il 6 gennaio alle ore 12.00, sempre presso la Chiesa MADONNA DE LA SALETTE in Avellino.
L’ingresso agli eventi è libero.


Natale 2016, 25.30 dicembre 2016 e 6 gennaio 2017, Manocalzati




mercoledì 14 dicembre 2016

Terrafuoco, 21.22 dicembre 2016, Altavilla Irpina e Ariano Irpino

Doppio appuntamento il 21 e 22 dicembre per “La Lumanèra”, che chiude in bellezza ad Altavilla Irpina e Ariano Irpino il tour di presentazione del disco “Terrafuoco”.

Il 2016 è stato un anno ricco di soddisfazioni per “La Lumanèra”, la band di musica popolare capitanata da Massimo Vietri che, infatti, il 21 e 22 dicembre chiude ad Altavilla Irpina e ad Ariano Irpino il tour di presentazione del loro ultimo disco dal titolo “Terrafuoco”.
Il gruppo è formato da: Massimo Vietri, chitarra classica, voce; Maria Irpino, tammorra, castagnette e voce; Diego Iannaccone, basso; Gioacchino Acierno, organetto e voce; Walter Vivarelli, percussioni e tamburi a cornice e Massimo Testa, chitarra acustica.
Il 21, alle 21, La Lumanèra sarà protagonista dello spettacolo organizzato dall’Associazione “Antico Borgo” di Altavilla Irpina con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale presso il Teatro Sardone in Piazza S. Barbara. Nel corso della serata sarà presentato il cd “Terrafuoco” che contiene dieci brani originali e inediti, composti e arrangiati dalla formazione avellinese, Sul palco di Altavilla saranno inoltre presenti i musicisti che hanno collaborato come “special guest” di fama nazionale e internazionale alla registrazione del disco: il fisarmonicista Carmine Ioanna, il trombettista Angelo Olivieri, il percussionista Gerardo Palumbo e Gianluca Campanino all’oud e al mandolino. Nel corso della serata, che sarà a ingresso gratuito, il concerto sarà filmato per editarlo in un DVD che accompagnerà la prossima edizione-cofanetto di “Terrafuoco”.

Giovedì 22 dicembre, alle 21.30, La Lumanèra si sposta ad Ariano Irpino per un concerto dal carattere più intimo presso il ristorante “La Pignata in Bellavista”, in Contrada Sterda, per una serata organizzata in collaborazione con l’Associazione Red Sox e l’Ariano Folk Festival. 
Due occasioni molto belle, dunque, per chiudere il 2016 con il calore della musica popolare de “La Lumanèra”, che riscalda la sua matrice popolare con ampie incursioni in sonorità mediterranee e gipsy, con brani dedicati a temi sociali, con la sua voglia di mantenere unite, com’è proprio della musica popolare, l’aderenza alla realtà e l’aspirazione alla bellezza.





Sannio Gospel Fest 2016, 17 dicembre 2016, Palazzo dei Congressi di Telese Terme

SANNIO GOSPEL FEST 2016 – IV edizione

Sabato 17 dicembre 2016, nel Palazzo dei Congressi di Telese Terme, alle ore 20.45, andrà in scena la IV Edizione del "Sannio Gospel Fest", l’appuntamento del territorio sannita con la musica gospel dove alcuni dei migliori cori gospel italiani si alterneranno sul palco per dar vita ad uno spettacolo unico. 

L'importante rassegna, ideata ed organizzata nel 2011 dall'Associazione musicale Simply Singers Choir di Telese Terme, è l’unica nel Sannio che propone un’occasione di diffusione della musica corale gospel quale messaggio di pace, libertà e speranza, nonché di conoscenza delle numerose realtà musicali esistenti sul territorio regionale e nazionale. Ospiti di questa edizione saranno il gruppo vocale Soul Six di Pagani (Sa) e il coro Isernia Gospel Choir di Isernia, che con i padroni di casa, il Simply Singers Choir, condurranno il pubblico in un viaggio nel mondo del gospel e delle sue contaminazioni soul e pop.

L’evento è patrocinato dal Comune di Telese Terme e dalla Pro Loco Telesia e rientra nel cartellone degli eventi natalizi della città di Telese Terme.

L'ingresso è gratuito.


Filumena Marturano, 18.19 dicembre 2016, Teatro d'Europa, Cesinali

ASSOCIAZIONE TEATRO D’EUROPA DON FERDINANDO RENZULLI
Via Valle,18  83020 CESINALI (AV)

AL TEATRO D’EUROPA ANGELA CATERINA È FILUMENA MARTURANO

Tra i lavori di Eduardo più conosciuti e apprezzati, Filumena Marturano,  andrà in scena  sabato 18 dicembre alle ore 20.30 e domenica 19 dicembre alle ore 19.30 al Teatro d’Europa di Cesinali. 

Il Teatro d’Europa, attraverso le varie espressioni ed i vari linguaggi,  rappresenta l’essenza della cultura locale e assume un insostituibile valore artistico, sociale ed economico. Per questo motivo il Teatro d’Europa ha sviluppato un progetto che predilige  le proprie produzioni,  rigorosamente di qualità e rende il progetto una risorsa non solo per uno sviluppo culturale del territorio, ma anche  per sviluppare opportunità di crescita per i giovani nel settore Teatro. In un momento buio in cui i teatri chiudono e i fondi pubblici  per la cultura sono sempre più esegui,  diventa davvero difficile fare teatro , da questo punto di vista il Teatro d’Europa può dirsi un fiore nel deserto grazie anche ai consensi di un pubblico, sempre più numeroso,  agli allievi che frequentano l’Accademia e tutti gli attori che condividono questa idea, offrendo gratuitamente il proprio tempo.  Angela Caterina e Luigi Frasca saranno i protagonisti di questa nuova messa in scena di Filumena Marturano.

I due attori, dall’alto dell’esperienza maturata in circa 20 anni di presenza sul palcoscenico, si preparano ad affrontare questa difficile prova con grande coraggio e determinazione, consapevoli delle difficoltà che incontreranno nel recitare in due ruoli che, in passato, sono stati portati in scena da grandi professionisti, ma sperando di meritare – ancora una volta – l’applauso e gli apprezzamenti del pubblico che ha dimostrato da sempre di apprezzare il loro innato talento. Al fianco dei due protagonisti ci saranno: Antonio Serpico, nel ruolo di Alfredo Amoroso; Angelina Martino, nella parte di Rosalia Solimene; Andrea Gisi, Angelo Cataldo e Davide Mercurio, sono i tre figli di Filumena (Umberto, Michele e Riccardo). Carlo Simeoni, nel ruolo dell’avvocato Nocella; Sabrina Aquino  è Diana, l’infermiera; Annamria Zaccaro, nel ruolo di Lucia Eduardo Cafiero e Davide Gisi,  interpretano il ruolo di due camerieri; Annamaria Di Matola è Teresina la sarta, il tecnico audio/luci è Alberto De Vita.
“Una messinscena scarna, priva di oleografia, giusta per esaltare due caratteri oggettivi.” Ci spiega il regista e protagonista Luigi Frasca “Le scene si susseguono come dei fotogrammi infusi di delicata nostalgia. Filumena è interpretata da Angela Caterina donna pragmatica e passionale, madre immensa, femmina "di vita" capace di innamorarsi di uno dei suoi amanti e di guarnire il sentimento con una profonda, tenace, incompresa lealtà. E se è vero che soprattutto di lei, della sua forza e della sua convinzione, si nutre la storia, un contraltare come Don Mimì,  soldi in tasca, bei vestiti, le scarpe lucide, amatore e farfallone obbligato a maturare, è assolutamente necessario”. “Ci sono diversi spettacoli che hanno disegnato la mia vita” spiega l’attrice Angela Caterina  “e non c’è un personaggio che non vorrei vivere ... anzi ... la meraviglia continua e lo stupore nel conoscere caratteri e psicologie differenti mi fanno osservare il mondo e quindi la scena con gli occhi di un bambino, ma quando Luigi Frasca mi ha presentato l’idea di interpretare il personaggio di  Filumena Marturano, mi sono gelata, ho avuto paura, infastidita e arrabbiata gli ho risposto: Sei un pazzo! E lui con la tranquillità di sempre mi dice: “Non è forse stata una follia il Teatro d’Europa? Non dici sempre che il Teatro d’Europa è mio vecchietto magico che mi regala sogni. Poi se vuoi essere una “Attrice” devi osare! Per me hai talento! Scoppio a piangere, lo abbraccio e gli rispondo: Mi metto in gioco!” 
Precede la commedia "Filumena Marturano" il secondo appuntamento della Rassegna "La Poesia a Teatro”. Venerdì 16 dicembre alle ore 18.00, da un'idea di Giuseppe Vetromile e Angela Caterina, con la collaborazione del Teatro d'Europa e dell'Associazione Circuito d'arte di San Giorgio del Sannio (Bn).
Il tema dell'incontro è "Voci di donne, di amanti, di madri".
Parteciperanno al reading i Poeti: Lucianna Argentino, Ester Cecere, Mariastella Eisenberg, Rita Pacilio, Melania Panico, Angela Ragusa. Ingresso libero, è gradita la presenza di tutti. 
Per info e biglietti: Teatro d’Europa - Cesinali (Via Valle, 18) telef. 0825/667366 - 331/5481067- www.teatrodeuropa.com



martedì 13 dicembre 2016

Johann Wolfgang Goethe tra Napoli e Pompei, 16 dicembre 2016, Pompei

VENERDI 16 DICEMBRE alle ore 19,00 nel TEATRO DI COSTANZO-MATTIELLO in via SACRA – POMPEI (NAPOLI) L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE di POMPEI e il laboratorio SENSI LINGUAGGI CREATIVI presentano JOHANN WOLFGANG GOETHE TRA NAPOLI E POMPEI.
Il programma sarà articolato con:
la lettura di stralci dal libro "Viaggio in Italia", di poesie e aforismi;
le esibizioni di Musica dal vivo Classica e Napoletana del ‘700;
le coreografie di Danza su musiche e testi di autori del ‘700;
la proiezione di Immagini "Oswald Achenbach e i pittori del ‘700";
il Docu-Film "Pompei Eternal Emotion " di Pappi Corsicato;
il Video-Spot di Francesco Domenico D'Auria. 

Condurranno la serata: 

Marina De Honestis, Laura Del Verme, Francesco Domenico D'Auria 

Per le testimonianze, tra gli ospiti: 
Umberto Pappalardo (docente di Archeologia), Adele Lagi (Soprintendenza Pompei), Gabriel Zuchtriegel (direttore Parco archeologico di Paestum), Paolo Giulierini (direttore Museo Archeologico Nazionale Napoli), Andrea Damiati (Instaura), Giuseppe Lindinerro (associazione Amici di Pompei), Sergio Amitrano (Fondazione Bartolo Longo III Millennio), Laura Noviello, rappresentanti del Goethe-Institut Neapel e del liceo scientifico “Pascal” di Pompei. 

I musici "Ravello Piano Trio" 
Patrizio Rocchino-violino; Dario Orabona-violoncello; Luca Mennella-piano, 
eseguiranno:
"Scherzo" dal primo Trio di Mendelsshon in Re Minore "Degli spettri" trio di Beethoven - Primo Tempo Allegro "Scherzo" dal secondo Trio di Mendelsshon. 





I danzatori della "Accademia del Balletto Classico" di Gennaro Carotenuto 
eseguiranno:
"Violetta" K 476 di Mozart con la voce di Beniamino Gigli 
"Gretchen am Spinnrade" di Schubert tratta dal "Faust - Il canto d'amore di Margherita"

I musici "Neapolis Mediterranea" 
Fiorenza Calogero-voce-tamburi a cornice - Marcello Vitale-chitarra battente 
eseguiranno:
"So' li sorbe e li nespole amare" - Leonardo da Vinci 
"Lo guarracino" - Anonimo del ‘700 
"Lu cardillo" - Anonimo del ‘700
"A rumba de' scugnizzi" - Viviani 
"Tre fronne e tre ciure" - Enzo Avitabile


I tre moschettieri, 16.17.18 dicembre 2016, Castello Lancellotti di Lauro

Il 16-17-18 Dicembre Il Demiurgo, reduce da mesi di grandi successi di pubblico e critica ottenuti con Romeo e Giulietta, Shak e Ulisse in alcuni dei luoghi più belli d'Italia, dal borgo di Civita di Bagnoregio (VT), alla Reggia di Caserta, passando per l'anfiteatro Campano, le grotte di Pertosa, Villa d'Ayala-Valva, la Galeri Borbonica di Napoli... torna a casa: in quel Castello Lancellotti di Lauro (AV) dove la compagnia irpina ebbe il suo battesimo del fuoco nell'ormai lontano 2012. In scena I Tre Moschettieri, riscritto e diretto da Francescoantonio Nappi su ispirazione del celeberrimo romanzo di Alexandre Dumas
Lo spettacolo ha una struttura molto vicina a quella dei classici film di cappa e spada di ispirazione storica: azioneavventuraduelli ironia accompagneranno il pubblico per gli 80 minuti di spettacolo. 

La Francia del 1625 e gli scontri di potere tra il Cardinale Richelieu (interpretato da Diego Cirillo) e la Regina Anna (Marina Andeloro) fanno da sfondo alla storia di D'Artagnan (Alessandro Balletta), giovane guascone giunto a Parigi per arruolarsi nel corpo dei moschettieri, e di tre veterani che, tra mille avventure, finiranno per fargli da mentori e amici. Intrighi, tradimenti, amori proibiti e duelli all'ultimi sangue scandiranno il ritmo della piéce. 

La sfida è quella di provare a immergere il pubblico nella Francia del 1625 così come raccontata da Dumas: Una corte pronta a esplodere come una polveriera: I rapporti tesi tra i regnanti, il re Luigi XIII (Ferdinando Nappi) e la Regina Anna, con quest'ultima pronta a rifugiarsi tra le braccia dell'ambasciatore inglese:  il duca di Buckingham (Daniele Acerra), gli intrighi del cardinale Richelieu e di Milady De Winter (Lisa Imperatore),  e le prepotenze del suo braccio destro, il conte Rocheford (Roberto Ingenito). 
Un pugno di uomini sono rimasti fedeli alla corona: Constance Bonaceieux, dama di compagnia della Regina (Chiara Di Bernardo), e tre veterani del corpo dei moschettieri: Athos (Antonio D'Avino), Aramìs (Riccardo Sergio), Porthos (Angelo Sepe). Quando i loro destini si incrociano con quello di D'Artagnan gli avvenienti prendono una piega inaspettata.
Lo spettacolo, in stile itinerante, andrà in scena presso il Castello Lancellotti di Lauro (AV) con  quattro repliche al giorno ed è adatto sia a grandi che bambini.

Ingressi alle ore: 17.00/18.30/20.00/21.30 
Durata: 80minuti
I POSTI sono LIMITATI! 
INFO E PRENOTAZIONI : info.demiurgo@gmail.com – 331 3169215 (10.00-13.00/16.00-20.00)
EVENTO FBhttps://www.facebook.com/events/947525848714534/ 



Luoghi d'Irpinia, 16 dicembre 2016, Carcere Borbonico di Avellino,


venerdì 9 dicembre 2016

Lapio Wine Tasting, 17.18 dicembre 2016, Lapio



7 Cantine, tutte rigorosamente ricadenti in territorio lapiano si uniranno in un'unica grande degustazione di prestigio. 7 Fiano di Avellino e 7 Taurasi, saranno messi a confronto per certificare e riconoscere l’areale di Lapio come una delle zone di maggior prestigio per la produzione di vini di qualità. Un progetto voluto dall’amministrazione comunale e dalla ProLoco Lapiana, in collaborazione col Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia. La kermesse che durerà due giorni, vedrà batterie di degustazioni, guidate dalla squadra del delegato Onav di Avellino Giuseppe Iannone, visite guidate nel paese e alle cantine, incontri con la stampa specializzata, dibattiti sulla crescita del territorio e tanto altro. Insomma, un nutrito appuntamento di promozione e scoperta di un territorio unico ed inimitabile. Durante la due giorni inoltre, si potrà visitare in piazza Sant’Antonio l’Albero Enologico, un albero natalizio di circa 6 mt addobbato con bottiglie illuminate delle cantine di Lapio, il tutto corredato da stand di mele caramellate e dolci di natale e per chi lo vorrà, le strutture ricettive presenti, sapranno deliziare i palati con piatti tipici di Lapio. 
Appuntamento a Lapio quindi, per il 17 e 18 dicembre, per un evento tanto unico quanto imperdibile!
www.comunedilapio.gov.it
www.prolocalapiana.it
follow us on facebook Lapio Wine Tasting



mercoledì 7 dicembre 2016

Incontri d'estate e non solo X Edizione 2016, dall'8 dicembre al 21 gennaio 2017, Manocalzati, Tufo, Candida

Concerti, mostre, convegni e degustazioni enogastronomiche dall’8 dicembre fino al 21 gennaio  nel Castello di San Barbato a Manocalzati, nel Castello e nella Chiesa S. Maria Assunta di Tufo e nella Chiesa Maria SS. Assunta in cielo di Candida.

Il progetto dal titolo “incontri d’estate… E NON SOLO” X edizione, è promosso dal Comune di Manocalzati in partenariato con i Comuni di Tufo e Candida, e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014/2020.

Un programma ricco di iniziative con l’obiettivo di valorizzare i beni culturali di elevato pregio dei tre comuni irpini.

L’Irpinia è il luogo ideale per trascorrere weekend a contatto con una natura incontaminata e con le tradizioni e l’enogastronomia durante tutto l’anno, e con il progetto “Incontri d’estate …E NON SOLO si potrà conoscere quel lembo di Irpinia con i suoi  Castelli e Borghi ancora poco conosciuti o poco utilizzati, seguendo il percorso tracciato dalla musica che farà da attrattore culturale di un pubblico ampio e variegato.

La rassegna musicale, sotto la direzione artistica della pianista avellinese Nadia Testa, prenderà il via giovedì 8 dicembre nella Chiesa Madre di Tufo alle ore 18,30 con l’esibizione dell’Ensemble Giovanile Zenit 2000, un organico di circa 35 presenze tra giovani strumentisti e solisti guidati dalla bacchetta del direttore d’orchestra irpino Massimo Testa.
Palcoscenico suggestivo degli eventi successivi sarà il Castello di San Barbato a Manocalzati, dove nel weekend del 10 e 11 dicembre si esibirà il Fancelli ensemble in un suggestivo spettacolo di Tango, al quale seguirà il concerto lirico del soprano ecuadoriano Daniela Santos Moreno e del soprano coreano Wonjung Lee accompagnate al pianoforte dal pianista Stefano Velluti in un programma che omaggerà F. P. Tosti nel centesimo anniversario della morte.
A seguire nel weekend del 17 e 18 dicembre, sempre nel Castello di San Barbato, il duo Darclèe in “Napoli Canta” e il duo Vannucci – Torrigiani in “Recuerdos” per chitarra e pianoforte.
Il 20 e 23 dicembre la musica si sposterà nella Chiesa Maria SS. Assunta in cielo di Candida, dove il 20 è previsto il concerto SatorMusic  per violino e chitarra con musiche di Piazzolla, il 23 invece sarà di scena la Sonora Junior Sax, un ensemble di 50 giovani sassofonisti diretti dal maestro Domenico Luciano.
Il gran finale è previsto ancora nelle Sale del Castello di San Barbato il 7 e l’8 gennaio: il 7 Alessandro Crosta e Nadia Testa con il loro Volo, musiche intorno al Mondo, faranno viaggiare gli spettatori in un onirico volo musicale ricco di aromi, colori, ritmi, fragranze, cadenze e folklori.
L’8 gennaio le voci di Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini, accompagnate dal canto di Emilia Zamuner e dal pianoforte di Maria Sbeglia evocheranno il Natale e le sue atmosfere, attraverso la recitazione di alcune delle più belle poesie in un “vortice dolce ed emozionante, che si accompagna ad un leggero, ironico e sorridente incontro con noi stessi”.

Diverse degustazioni enogastronomiche di prodotti locali sono previste a seguire i concerti.

Si parlerà invece di Castelli, di promozione del territorio e prodotti enogastronomici, del Fiano e del Gal Irpinia/Sannio nei convegni che si terranno i giorni 10 e 17 dicembre e 7 gennaio a Manocalzati (Castello), e 21 gennaio a Tufo (Castello).
Dal 10 dicembre all’8 gennaio, nei giorni degli eventi, nel Castello di San Barbato a Manocalzati si potrà visitare una mostra fotografica su Manocalzati.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 18.30, mentre i convegni inizieranno alle ore 17.30 e le degustazioni alle ore 19.30. Tutto ad ingresso libero.

“Il progetto – dichiara il Dott Lucio Tirone, Sindaco di Manocalzati – è sicuramente un’occasione straordinaria di valorizzazione del patrimonio storico dei beni culturali di elevato pregio che caratterizzano tutto il territorio provinciale ed in particolare i tre comuni coinvolti nel progetto.
Il Castello di San Barbato, in particolare, splendidamente collocato lungo la principale via di comunicazione della provincia di Avellino, e prossimamente destinato a fungere sia da info point che da centro informatico collegato a tutte le realtà produttive enogastronomiche della provincia, farà da cornice a questi magnifici eventi artistici.
Gli eventi musicali faranno da principale attrattore di un turismo di qualità, attento al buon cibo, alle bellezze paesaggistiche - naturalistiche del territorio, alle attrazioni storico culturali poco utilizzate, attirato da azioni culturali di rilevanza internazionale. Gli artisti coinvolti, infatti,  rappresentano il fiore all’occhiello delle proposte musicali nazionali ed internazionali, con esecutori prime parti in orchestre nazionali, direttori d’orchestra conosciuti ed apprezzati a livello internazionale, voci liriche provenienti da diversi storici Teatri, solisti docenti di Accademie e Conservatori di Stato, attori quali Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini presenti nel panorama teatrale nazionale, giovani cantanti ed ensemble giovanili espressione del territorio irpino e campano che già vantano presenze in cartelloni di spessore nazionale”.

Il progetto, co finanziato dal POC Campania 2014/2020 (Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura) - Programma regionale di eventi e iniziative promozionali, è realizzato dal Comune di Manocalzati (Sindaco Dott Lucio Tirone) in partnariato con i Comuni di Candida (Sindaco Dott Fausto Picone) ed il Comune di Tufo (Sindaco Dott Nunzio Donnarumma).
Ideatore: Giulio Urciuoli
Coordinatore: Dott Pasquale Tirone
Direzione artistica: M° Nadia Testa
R.U.P:. Antonio Nittolo
Produzione: Zenit 2000
Madia Partner: Studio fotografico Creativanda

Comune di Manocalzati 0825 675031 fax 0825 675581
Ecol.manocalzati@asmepec.it
Protocollo.manocalzati@asmepec.it
Info Point 328 4228808
www.incontridestateenonsolo.com


Appuntamenti in libreria L'Angolo delle Storie, dicembre 2016, Avellino






Laceno d'oro, 1-13 dicembre 2016, Avellino

LACENO D'ORO
festival internazionale del cinema
1-13 dicembre 2016
Irpinia_Italia



Il Festival Internazionale del Cinema “Laceno d’oro” è tra le più storiche e importanti manifestazioni dedicate al cinema del reale in Italia. 
Nata più di mezzo secolo fa, giunge nel 2016 alla sua 41ˆ edizione, che si tiene in Irpinia dall’1 al 13 dicembre 2016
Una rassegna che si è sempre distinta per la sua vocazione internazionale e l’attenzione alle problematiche sociali, per voler essere stimolo di dibattito e approfondimento, alla continua scoperta del cinema “che riflette”, quello che raccoglie premi e consensi in tutto il mondo ma spesso è fuori dai circuiti della grande distribuzione. Questa edizione tiene fede in pieno alla missione originaria del Festival, con un programma che vede presenti alcuni tra i più importanti e premiati autori italiani e internazionali, la proiezione delle opere più significative del cinema indipendente e di ricerca, partnership prestigiose, contaminazioni e sperimentazioni. Oltre a concerti, incontri, dibattiti e una ricca serie di iniziative collaterali che rendono il cartellone davvero speciale.

Questo è il Laceno d’oro 2016: un’esperienza intensa, da vivere visione dopo visione.


Giovedì 1 dicembre

La nuova legge regionale sul cinema
Incontro con la Film Commission Regione Campania
16.00
Palazzo abbaziale di Loreto
Mercogliano

A, B, C… Manhattan
di Amir Naderi
16.00
Carcere Borbonico
Avellino

Inaugurazione mostra
Hollywood e Cinecittà nel primo dopoguerra
A cura di Orio Caldiron e Matilde Hockofler
17.30
Carcere Borbonico
Avellino

I tempi felici verranno presto
di Alessandro Comodin
20.15
Movieplex
Mercogliano

a seguire
Incontro con l’autore

Lo and Behold, Reveries of the Connected World
di Werner Herzog
ore 22.30
Movieplex - Mercogliano

Venerdì 2 dicembre

Marathon
di Amir Naderi
16.00
Cinema Partenio
Avellino

Oggi Insieme Domani Anche
film partecipato a cura di Antonietta De Lillo
18.00
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con Maria Di Razza

Fiore
di Claudio Giovannesi
20.15
Cinema Partenio
Avellino

Io, Daniel Blake
di Ken Loach
22.30
Cinema Partenio
Avellino


Sabato 3 dicembre

Inaugurazione mostra
“Lionello De Felice”
10.00
Palazzo dell’Annunziata
Montoro
a cura di Paolo Speranza

a seguire
Visita al Palazzo
e degustazione di prodotti tipici


Dal ritorno
di Giovanni Cioni
10.30
Auditorium Liceo Imbriani
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Il Vangelo secondo Matteo
di Pier Paolo Pasolini
16.00
Cinema Partenio
Avellino 

Research Refugees
di Christoph Eder e AA.VV.
18.30
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore
e la prof.ssa Juliane Fuchs
dell’Università Bauhaus di Weimar

Dal ritorno
di Giovanni Cioni
20.30
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Porno e libertà
di Carmine Amoroso
22.30
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Domenica 4 dicembre

Stanza 52
di Maurizio Braucci
18.30
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Monte
di Amir Naderi
20.30
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Consegna del Premio
Camillo Marino alla carriera

Concerto
di Bebawinigi
22.30
Godot Art Bistrot
Avellino

5 - 7 dicembre

Workshop di Storyboard
Carcere borbonico
Avellino
Lunedì 5 dicembre

Un bacio
di Ivan Cotroneo
10.00
Auditorium comunale
Ariano Irpino


Inaugurazione mostra
“Un’eterna partenza”
a cura di Paolo Speranza
16.00
Dogana dei grani
Atripalda

Waiting
di Amir Naderi
16.30
Cinema Partenio
Avellino

Masterclass/Incontro
con Amir Naderi
17.30
Cinema Partenio
Avellino

Il futuro di Era
di Luis Fulvio
19.00
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Il muro rosa
di Enrique Del Pozo
20.00
Cinema Partenio
Avellino

a seguire
Incontro con l’autore

Le mille e una notte
di Miguel Gomes (part 1)
21.30
Cinema Partenio
Avellino

Martedì 6 dicembre

L’amore non perdona
di Stefano Consiglio
17.30
Torre Aragonese
Summonte

I racconti dell’orso
di Samuele Sestieri e Olmo Amato
18.00
Carcere Borbonico
Avellino

a seguire
Incontro con gli autori

Inaugurazione mostra
“Trevico-Torino. Ricordo
di Ettore Scola regista e meridionalista”
18.00
Ex-eca
Calitri

a seguire
Proiezione del film
Trevico-Torino. Viaggio nel Fiat-Nam
di Ettore Scola

Drum
di Keywan Karimi
20.15
Movieplex
Mercogliano

Presenta Luigi Abiusi (Settimana Internazionale della critica – Venezia)

Un padre, una figlia
di Cristian Mungiu
22.30
Movieplex
Mercogliano