SITO UFFICIALE

CERCA NEL NOSTRO BLOG

martedì 30 agosto 2016

Newsletter n°11/2016 "Castelli d'Irpinia ti informa": MASSIMO TESTA DIRIGE AIDA



Venerdì 2 settembre – Arena del Mare (Salerno) ore 21: rappresentazione dell’opera AIDA di Giuseppe Verdi (melodramma in quattro atti), la più complessa ed affascinante opera del maestro di Busseto. Un cast di voci importanti quali Rossana Cardìa (Aida), Ignacio Encinas (Radamès), Camine Monaco (Ramfis), Antonio Stragapede (Amonasro), Gabriella Colecchia 
(Amneris), sarà accompagnato dall’orchestra della Repubblica di Udmurtia diretta dal M° Massimo Testa. Scene di Giuseppe Grasso, costumi della sartoria Shangrillà di Foggia, coro lirico di Romania diretto dal M° Florian Zamfir. Regia di Gianni Gualdoni.Notizie sul M° Massimo Testa: http://www.massimotesta.com

Biglietti: I Platea €30,00 - II Platea €20,00 - www.postoriservato.it, oppure al botteghino.








































-------
Massimo Testa, avellinese, ha studiato presso il Conservatorio musicale statale "D. Cimarosa" di Avellino conseguendo, brillantemente, i diplomi in Violino, Composizione, Musica Corale e Direzione di coro, Direzione d'Orchestra.
Avviato allo studio del violino dal M° Carlo Giuntoli, ha studiato successivamente con i Maestri Wanda De Sena, Lidia Altamura e Gioacchino Morrone, sotto la cui guida si è diplomato nell'estate 1987.
Si è perfezionato con il M° Pavel Vernikov, seguendone i Corsi in Violino presso le Accademie Internazionali di Portogruaro e Campobasso, nonché i Corsi di Musica da Camera presso l'Accademia di Mestre (Ve), dove ha studiato con I Maestri Dino Asciolla, Alain Menieur, Kostantin Bogino.
Intensa è stata ed è ancora la sua attività violinistica come solista e camerista. Ha tenuto diversi recital cameristici, esibendosi in festival importanti a Torino, Aosta, Bologna, Ferrara, Udine, Savona, Napoli, Taormina, ecc., nonché all'estero (Svizzera, Brasile, Sudafrica, Egitto, Grecia, Turchia), anche da solista con Orchestra. Si è dedicato anche alla viola, con la quale ha svolto e svolge ancora attività cameristica.
Ha collaborato come violinista con importanti istituzioni orchestrali tra cui l'Orchestra A. Scarlatti della RAI di Napoli, l'Orchestra del Teatro Regio di Parma, l'Orchestra Internazionale d'Italia, l'Orchestra del Teatro G. Verdi di Salerno, partecipando a tournée in tutto il mondo.
Parallelamente si è dedicato allo studio della Composizione e della Musica Corale e Direzione di Coro. È stato allievo del M° Bruno Mazzotta, già direttore dei Conservatori Musicali di Avellino e Napoli, una delle più eminenti figure nella didattica della Composizione in Italia negli ultimi decenni del XX secolo.
Ha scritto composizioni cameristiche eseguite in pubblici concerti, tra cui si ricordano F.B.E. Preludio e Fuga, dedicato all'Ensemble Falso Bordone, e Fantasia per Quartetto d'Archi, dedicato al Quartetto Meridies, registrato e messo in onda da RAI Radio 2. Dal 1991 al 1993 è stato docente di Armonia Complementare presso il Conservatorio "E. Duni" di Matera.
Gli studi accademici di Composizione e Direzione lo hanno spinto a svolgere attività anche come Direttore di Coro. In particolare è stato Maestro per brevi periodi del Coro Sabatia di Serino (Av) e del Coro della Società Filarmonica Irpina di Musica Corale, Avellino, con i quali ha tenuto regolari concerti. È stato inoltre Maestro preparatore e direttore del Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno in occasione della Madama Butterfly di Puccini messa in scena nell'autunno 2005.
Dal 1993 ha intrapreso lo studio della Direzione d'Orchestra. Ha studiato con i M° Massimo De Bernardt, Gilberto Serembe, Piero Bellugi, Sandro Gorli, Zoltan Pesko, Francesco Vizioli; ha inoltre conseguito nel 1997 il Diploma del Corso di Alto Perfezionamento in Direzione d'Orchestra presso l' Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Donato Renzetti.
Dedica particolare attenzione al repertorio contemporaneo e alle prime esecuzioni assolute. A tal riguardo ha collaborato costantemente con il Divertimento Ensemble di Milano, dirigendo in pubblici concerti brani importanti del repertorio di Schonberg, Webern, De Falla, Castiglioni, Donatoni, Ligeti, Kagel, ecc. A tal riguardo ha diretto, in forma scenica, MARE NOSTRUM di M. Kagel (1° esecuzione assoluta in Italia), produzione del DIVERTIMENTO ENSEMBLE di Milano. Ha inoltre diretto una realizzazione speciale dello spettacolo musicale-teatrale VARIETE' dello stesso Kagel per l'Estate Musicale Fiesolana 2008, in occasione del premio alla carriera assegnato al compositore recentemente scomparso.